FANDOM


Empire city gun

Colton cavalca per le vie di Empire.

Empire City
è una città del New Mexico, secondo centro abitato, dopo Dodge City, a comparire in Gun. Si tratta di una città piuttosto sviluppata, molto più della sua controparte del Kansas Dodge.

StrutturaModifica

Empire è una città abbastanza grande e completa di praticamente ogni servizio. Vi è infatti un ampio saloon, residenza inoltre del sindaco Hoodoo Brown, un locale più piccolo a poca distanza, una piazza cittadina contornata da un basso muretto, una banca, una lavanderia cinese, una stalla e una prigione, oltre naturalmente a numerose abitazioni. Gli abitanti di Empire potrebbero ammontare a varie centinaie. La città è divisa in due grandi quartieri: Est Empire, il più piccolo, nel quale si trova il municipio, la banca e la piazza, e Ovest Empire, che potrebbe a sua volta essere suddivisa in due zone: quartiere cinese (Chinatown), nel quale abitano molti asiatici e dove si trova la lavanderia, e quartiere messicano, dove si possono incontrare numerosi uomini con sombrero e donne vestite con abiti tipicamente centramericani.

RuoloModifica

La città di Empire compare per la prima volta al termine del viaggio in diligenza con cui vi giungono Colton White e Jenny. Il sindaco Hoodoo Brown accoglie entrambi calorosamente, e offre a Cole la possibilità di divenire membro della polizia. Il ragazzo conosce così gli attendenti di Brown, Dave Rudabaugh e John Joshua Webb. Colton viene dunque mandato in missione insieme ai due per stanare alcuni membri della Resistenza, movimento che combatte contro il regime di Brown. Dopo un rendez vous fallito al Ranch Hecht, Rudabaugh e Webb assassinano senza pietà un'anziana coppia. Cole si ribella a tale violenza e uccide i due dopo un duro combattimento. A questo punto il giovane pistolero ritorna a Empire con l'intenzione di interrogare Hoodoo, dato che il crudele ordine era partito da lui. Giunto al saloon principale, sente però il grido di Jenny, e salendo al piano di sopra vede Josiah Reed che le taglia la gola. Prima che Colton possa reagire, però, Hoodoo lo colpisce da dietro, facendogli perdere i sensi. Al suo risveglio si ritrova davanti Thomas Magruder, che ordina di imprigionarlo e di farlo giustiziare all'alba. In cella Cole conosce Viscido Jennings, baro ed esperto scassinatore, e Port, membro della Resistenza. I tre riescono a fuggire di prigione, e mentre Viscido si dirige a Dodge, Colton e Port hanno come obiettivo il covo della Resistenza. Dopo questa missione, Colton diviene un ricercato, e, se mettesse si nuovo piede in città, si ritroverebbe contro l'intero reparto di polizia.

Empire ritorna al centro di una missione nell'attacco al palazzo di Hoodoo, nel tentativo di liberare il capo della Resistenza catturato, Clay Allison. Cole entra in città insieme ad alcuni membri della Resistenza, e riesce a penetrare nel saloon tramite un passaggio sotterraneo dalla lavanderia cinese. Dopo aver ucciso gli scagnozzi di Brown, Colton affronta faccia a faccia il sindaco, che uccide con un colpo di pistola, facendolo precipitare dalla finestra del suo ufficio. Almeno fino alla missione successiva, il cadavere di Brown, posto in una bara, sarà visibile nella piazza principale della città.

Le missioni secondarie accettabili a Empire sono le seguenti: poker alla texana (saloon), sceriffo federale (piazza centrale) e Pony Express (piazza principale).