FANDOM


Josiah Reed
Josiah Reed
Nome Josiah Reed
Sesso Maschio
Etnia Caucasico
Occupazione Reverendo, membro dell'Organizzazione di Magruder
Abilità Discreto tiratore
Abile fantino
Capace nell'uso del tomahawk
Prima apparizione Massacro al battello
Ultima apparizione Scontro al battello
Doppiatore Brad Dourif
Josiah Reed era un falso reverendo che lavorava agli ordini di Thomas Magruder, principale avversario di Cole.

AspettoModifica

Josiah è un uomo di mezza età abbastanza alto, con lineamenti molto duri. Ha due grossi baffi corvini ed è calvo su buona parte della fronte; i capelli rimanenti sono anch'essi mori. Indossa sempre un vestito lungo scuro da reverendo, sotto al quale porta una maglietta con disegnata sopra una croce latina. Veste anche un paio di pantaloni lunghi scuri e degli stivali neri. Dopo avere in parte fallito la missione sul battello Morning Star, Magruder lo punisce tagliandogli l'orecchio destro.

StoriaModifica

Massacro al battelloModifica

Reed compare per la prima volta sul vaporetto Morning Star, sul quale si sono imbarcati anche Ned e Colton White. Qui si presenta come una figura inquietante e ambigua, che non ispira fiducia ai due trappers; per questo motivo, Cole decide d

Ned, Josiah, Cole

Josiah con Ned e Cole sul ponte del Morning Star.

i tenerlo d'occhio. Poco dopo, Josiah e la prostituta Sadie hanno un colloquio sul ponte della nave, durante il quale il reverendo intima alla ragazza di consegnargli un misterioso oggetto (la Croce d'Oro). Al tentativo di fuga della donna, Josiah le pianta un tomahawk nella nuca e dà ordine a un gruppo di imboscati di attaccare il battello. Dopo aver dato il segnale, non si vede più; probabilmente è sceso dal traghetto per mezzo delle imbarcazioni con cui sono giunti i rinnegati. Josiah Reed ricompare a seguito dell'esplosione del Morning Star sul Treno Nero, il mezzo di locomozione di Thomas Magruder. Il suo datore di lavoro non è soddisfatto dell'esito della missione, dato che Reed non gli ha portato ciò che ne era l'obiettivo; per questo motivo, gli mozza un orecchio.

Scappa dalla prigioneModifica

Il falso reverendo compie una nuova apparizione a Empire City. Dopo l'uccisione degli attendenti del sindaco Hoodoo Brown, Dave Rudabaugh e John Joshua Webb, da parte di Colton, il ragazzo ritorna in città intenzionato a mettere alle strette Hoodoo. Poco dopo essere entrato nel saloon di Brown, però, Cole sente un grido femminile e sale al piano superiore, appena in tempo per vedere Josiah Reed tagliare la gola a Jenny, prostituta amica di Colton. Il ragazzo sta per estrarre la sua arma, ma il sindaco lo colpisce alle spalle, stordendolo. Quando Cole riprende i sensi, si ritrova davanti Hoodoo e Josiah, insieme al loro capo Thomas Magruder, il quale ordina di mettere il giovane pistolero in prigione.

Il forte di HollisterModifica

Reed si rivede nel forte di Hollister a seguito della cattura di Colton White e Viscido Jennings da parte degli uomini del Sergente. Il reverendo riferisce a Hollister gli ordini di Magruder, e poi i due si allontanano.

Scontro al battelloModifica

Josiah con fucile in bocca

Gli ultimi istanti di Reed.

Josiah ritorna a calcare le scene quando Colton White ritrova i rottami del Morning Star, giunti sulla riva e visibili grazie alla bassa marea. A seguito dell'attacco di alcuni soldati di cavalleria sudista agli ordini di Magruder, respinto da Colton, il ragazzo e Viscido Jennings si ritrovano davanti il reverendo, il quale intima loro di consegnargli la Croce d'Oro appena rinvenuta; in tutta risposta, Cole ributta l'oggetto dentro alla cassaforte del vaporetto e si appresta ad affrontare Reed. Josiah monta un cavallo nero e corazzato, impossibile da abbattere, quindi Colton è costretto a colpire direttamente il fantino, che alla fine capitola dalla cavalcatura. Il giovane pistolero si avvicina al falso reverendo, facendo intuire le sue minacciose intenzioni. Josiah gli dice che se lo uccidesse, la sua anima diverrebbe dannata. Colton non si fa impressionare e spara in bocca a Reed, mormorando "Questo è per Jenny.".