FANDOM


Quivira Gun
Quivira è una mitica città d'oro, situata, secondo il videogioco, all'interno di una montagna del Nuovo Messico. La chiave per arrivarvi è una Croce d'Oro, la quale indica l'esatta posizione dell'obiettivo.

ConformazioneModifica

Quivira non si può definire come una vera e propria città, ma come una specie di miniera, al cui interno vi sono decine di grossi massi d'oro, alcuni dei quali formano qualcosa di simile a muretto attorno alla parte centrale del luogo. Sopraelevata vi è poi una grande piattaforma, anch'essa d'oro, certamente opera dell'uomo.

StoriaModifica

La Croce d'Oro che porta a Quivira compare sin dal filmato iniziale, ambientato nel 1542; il manufatto è di proprietà di un sacerdote che viaggia insieme a conquistadores spagnoli, nella Seconda spedizione di Coronado. Il gruppo viene però attaccato da indiani Wichita, che uccidono tutti.

Più di 300 anni dopo, l'oggetto diventa poi nelle mire di Thomas Magruder, maggiore dell'Esercito Confederato, il quale convince i suoi superiori che ritrovare Quivira e mettere così mano sulle sue ricchezze sia l'unico modo per vincere la guerra. Nel 1864, dunque, un drappello di militari comandato da Magruder giunge in un villaggio Apache dove sarebbe custodita la croce; l'oggetto viene ritrovato nella casa del Dottor Campbell, ma la moglie del medico, ucciso dal Maggiore, rompe in due parti la Croce e ferisce ad un occhio Magruder.

Nel 1880, Thomas Magruder è riuscito a trovare la montagna dove si trova Quivira e vi ha costruito una miniera, ma non conosce il punto preciso, dato che possiede solo metà della Croce. Lo scoprirà torturando Viscido Jennings, amico di Colton White, al quale farà perdere tre dita. La battaglia finale tra il protagonista e Magruder si svolge proprio a Quivira, dove l'ex Maggiore indossa un'armatura dei conquistadores che lo rende quasi invulnerabile. Colton riesce però a far crollare la montagna su Magruder, mentre lui si salva, aiutato da Molte Ferite.